fbpx

Regolamento Formazione Tecnici di Equitazione Americana/Reining 2019

Download allegati:

Il sistema di formazione dei Quadri Tecnici Federali è stato inserito nel Sistema Nazionale delle Qualifiche del CONI, che corrisponde alla normativa internazionale dell’International Group for Equestrian Qualification (I.G.E.Q.), il presente progetto Formazione Quadri Tecnici di Equitazione Americana 2019 stabilisce le nuove norme poste nella formazione delle relative figure tecniche e relative competenze.

Sia per le metodologie didattiche, ma anche per quanto relativo all’autonomia gestionale dei vari livelli.

Il piano formativo per gli Istruttori Federali e Tecnici Federali è strutturato in Unità Didattiche, relative alle varie discipline e materie di studio, di numero e contenuto tecnico prestabilito per ciascun livello.

Le differenti unità didattiche sono programmabili in maniera consequenziale, tipo corso unitario, o modulari, creando una struttura di tipo universitario, avendo ciascuna valutazione indipendente.

A ciascuna unità didattica sono attribuiti Crediti Formativi, sempre secondo il modello universitario attuale, che potranno consentire anche, in futuro, l’applicazione del progetto, che è strutturalmente condivisibile anche con altri Enti preposti alla formazione di Quadri Tecnici, per consentire l’equiparazione FISE di titoli di base altrimenti conseguiti.

Il sistema dei Crediti Formativi ha già trovato applicazione nei programmi di formazione del CONI, che ne caldeggia l’utilizzo.

All’uopo, è stato istituito un libretto di tipo universitario, nel quale ogni Docente annoterà la presenza e la valutazione di ciascun candidato, disponibile, per gli aventi diritto, presso i Comitati Regionali di appartenenza.

Nell’ambito di ciascuna disciplina, si individuano unità didattiche diverse, il cui livello crescente, contrassegnato da numeri, contraddistingue un sempre maggior grado di approfondimento dei contenuti tecnici.

I programmi tecnici delle varie Unità Didattiche sono stati a suo tempo revisionati da parte dei Docenti di Tecnica Equestre delle discipline e/o materie contemplate dal piano di studi, ma il Dipartimento intende comunque organizzare una serie di riunioni programmatiche e di confronto con i vari docenti.

La condivisione del modello delle Unità didattiche consente, quindi, di standardizzare su un elevato livello qualitativo la preparazione dei Quadri tecnici su materie comuni (quali, per esempio, veterinaria, psicologia, tecnologie educative), e permettere, quindi, un utilizzo del proprio piano di studi anche in senso trasversale, dando vita ad un progetto formativo moderno, standardizzato e duttile, con un’offerta, anche ai livelli base, di alto profilo formativo.

L’obiettivo che il Dipartimento Formazione in sinergia con il Dipartimento Reining si è posto è rendere il Tecnico moderno più preparato e pronto ad affrontare le diverse situazioni che l’attuale utenza richiede, cercando di dare una preparazione più attenta e dettagliata.

Gli interventi sono iniziati, come per le altre discipline, con la revisione delle unità didattiche 1 e 2.

Per il 2019, quindi, l’offerta formativa è stata arricchita con il perfezionamento del programma tecnico dell’unità didattica 1, che rimane nella sua funzione di base comune ai vari indirizzi formativi delle discipline olimpiche e non olimpiche.

La novità è che, a seguito della frequenza con esame della UD1, si potrà ottenere una qualifica tecnica specifica di Operatore Ludico di Equitazione Americana, che, seppur di valenza limitata, rappresenta la possibilità di iniziare ad operare nel comparto equestre nelle mansioni elementari di scuderia, con riferimento in modo specifico nel settore Pony, diventando così un interessante valore aggiunto fino ad oggi inesistente.

Questo garantirà una preparazione di base più completa e circostanziata, e rappresenta una concreta possibilità di attività per coloro i quali non hanno i requisiti per accedere ai corsi per Tecnici Federali di 1° livello o oltre.

Al Tecnico di Equitazione Americana di Base verrà infatti consentito di accompagnare i propri allievi in gara nelle Categorie Pony o Ludiche, prestabilite e questo rappresenterà indubbiamente una grande opportunità.

Il nuovo iter di formazione per Operatori Ludici e Tecnici di Base si pone dunque come obbiettivi di cercare nel rispetto delle discipline di unificare le figure che si occupano dell’equitazione di base, dare maggiori conoscenze e competenze agli Operatori Tecnici per un approccio ludico con formazione tecnico pratica.

Consentire ai tecnici di acquisire e poter offrire in maniera moderna ed attuale due metodologie di insegnamento, il metodo DEDUTTIVO ed il metodo INDUTTIVO.

L’iter formativo di queste nuove figure tecniche è articolato in due unità didattiche, la UD1 e la UD2, completamente riformulate nel piano didattico rispetto alle precedenti.

Figure tecniche e relative competenze:

  • Operatore Ludico Equitazione Americana – O.L.E.A. (nuova figura)
  • Tecnico Equitazione Americana di Base (nuova figura)
  • Tecnico di Equitazione Americana di 1° livello
  • Tecnico di Equitazione Americana di 2° livello
  • Tecnico di Equitazione Americana di 3° livello specializzazione Reining
  • Tecnico di Equitazione Reining per Meriti Sportivi
  • Sessione d’esame da Privatista per Tecnici di Equitazione Americana di 1° e 2° Livello

In attuazione delle disposizioni di cui sopra, il progetto prevede:

  1. L’iter formativo dei nuovi quadri tecnici;
  2. Gli aggiornamenti delle varie figure fino al Tecnico di 2° livello;
  3. Criteri di rilascio del titolo di Tecnico di Reining per meriti sportivi
  4. Le modalità di individuazione dei docenti formatori e di aggiornamento degli stessi.

Il regolamento completo è disponibile in allegato (in alto) e nella sezione Programmi Formazione FISE.